Codice etico

Premessa
E’ nella responsabilità di ciascun lavoratore consultare il proprio superiore per qualsiasi chiarimento relativo all’interpretazione o all’applicazione delle regole di comportamento contenute nel presente Codice etico, o in altre direttive emesse dalle competenti funzioni di SIBO.
Chiunque, nell’ambito dell’organizzazione, è tenuto alla rigorosa osservanza del Codice Etico in quanto la mancata osservanza costituisce violazione al «Modello di organizzazione e di gestione» adottato ai sensi dell’art. 6 del D.Lgs. 231/01.

Elementi fondanti del Codice etico aziendale
La tutela dell’ambiente e della salute e sicurezza dei lavoratori negli ambienti di lavoro è un principio di grande significato e spessore culturale, tanto più a seguito del recepimento delle numerose Direttive europee di settore.
SIBO condividendo appieno detto principio, si pone l’obiettivo di “lavorare in sicurezza” e nel rispetto dell’ambiente, ovvero di garantire il rispetto delle norme di prevenzione e l’adozione di comportamenti “sicuri” a vantaggio della tutela delle persone e dell’ambiente.
SIBO garantisce quindi la tutela dell’ambiente, l’integrità fisica e morale dei suoi collaboratori, condizioni di lavoro rispettose della dignità individuale e ambienti di lavoro sicuri e salubri, nel pieno rispetto della normativa vigente in materia di ambiente e di prevenzione degli infortuni sul lavoro e protezione dei lavoratori.
SIBO svolge inoltre la propria attività a condizioni tecniche, organizzative ed economiche tali da consentire che siano assicurati una adeguata tutela ambientale e prevenzione infortunistica ed un ambiente di lavoro salubre e sicuro.
SIBO si impegna a diffondere e consolidare tra tutti i propri collaboratori una cultura della sicurezza e dell’ambiente, sviluppando la consapevolezza dei rischi e promuovendo comportamenti responsabili e sicuri da parte di tutti i collaboratori.

Prevenzione dei rischi
In ragione dell’articolazione delle attività prevenzionali e della struttura organizzativa, SIBO adotta un sistema di deleghe di poteri e funzioni, prevedendo in termini espliciti e specifici l’attribuzione degli incarichi a persone dotate di idonea capacità e competenza.  In relazione all’estensione dei poteri delegati, l’azienda adotta ed attua un Modello organizzativo e di gestione integrato nel Sistema di Gestione attuato e certificato che prevede misure idonee a garantire lo svolgimento delle attività nel rispetto della legge e delle regole di comportamento di questo Codice ed a scoprire ed eliminare tempestivamente le situazioni di rischio.

In particolare l’azienda si impegna a:
-eliminare o, quando non possibile, ridurre tutti i rischi per la salute e la sicurezza e la significatività degli aspetti ambientali applicabili;
-individuare gli impatti ambientali e i rischi che non possono essere evitati e pianificare un adeguato programma di controllo;
-coordinarsi e collaborare coi Committenti e con le ditte in appalto / subappalto per la sicurezza complessiva delle attività;
-adeguare attrezzature e luoghi di lavoro e impianti alle disposizioni di legge pertinenti;
-fornire adeguati dispositivi di protezione individuale e collettiva ai lavoratori;
-impartire adeguate istruzioni ai lavoratori e fornire periodicamente l’aggiornamento formativo in materia di tutela della salute e sicurezza e ambiente;
-vigilare sull’applicazione delle misure di prevenzione e protezione adottate e sui comportamenti dei lavoratori, al fine di prevenire incidenti, infortuni e malattie professionali;
-vigilare sull’applicazione delle misure adottate e sui comportamenti al fine di prevenire reati ambientali;
-rispettare gli obblighi di legge attinenti, relativi all’ambiente e alla tutela della salute e della sicurezza dei lavoratori;
-collaborare solamente con fornitori qualificati.
-I lavoratori, analogamente, dovranno garantire il rispetto delle seguenti regole:
-adottare comportamenti nel rispetto dei regolamenti, delle procedure, delle istruzioni, delle norme stabilite da SIBO e dal presente Codice Etico;
-evitare comportamenti pericolosi per se o per gli altri;
-rispettare gli ordini indicati dai superiori gerarchici o dal Datore di lavoro;
-comunicare immediatamente ai superiori ogni anomalia, criticità o altra situazione di pericolo di cui si venga a conoscenza durante il lavoro;
-rispettare i compiti e le attribuzioni operative assegnate;
-prestare la massima collaborazione alle attività o alle indicazioni del Servizio di Prevenzione e Protezione;
-collaborare, con comportamenti responsabili e nel rispetto delle regole aziendali, nel caso di allarme per una situazione d’emergenza;
-partecipare con attenzione e coinvolgimento alle attività formative organizzate;
-sottoporsi alla sorveglianza sanitaria prevista;
-maturare la piena consapevolezza in merito all’attuazione del SGI adottato, collaborando con le figure responsabili al raggiungimento degli obiettivi di prevenzione.
-segnalare all’OdV qualunque situazione o criticità che direttamente o indirettamente possa costituire un pericolo per l’ambiente o per la salute e/o la sicurezza dei lavoratori o compromettere l’efficacia del SGI.

I collaboratori / fornitori, dovranno anch’essi garantire il rispetto delle seguenti regole:
-adottare comportamenti nel rispetto dei regolamenti, delle procedure, delle istruzioni, delle norme stabilite da SIBO e dal presente Codice Etico;
-rispettare le condizioni contrattuali che regolamentano il rapporto tra le parti;
-nel caso di contratti d’appalto, d’opera o somministrazione, rispettare le indicazioni di prevenzione scaturite dalle attività di cooperazione e coordinamento tra le parti.

Controlli
SIBO adotta specifiche modalità di controllo della conformità dei comportamenti, di chiunque agisce per l’Azienda o nel suo ambito, rispetto alle prescrizioni della normativa vigente, alle regole di comportamento di questo Codice e del SGI.
Chiunque venga a conoscenza di una qualunque violazione del Codice etico è tenuto a darne immediata informazione all’Organismo di Vigilanza.

Sanzioni
L’intera organizzazione, dal Datore di lavoro/Legale Rappresentante ai lavoratori, nell’ambito dei diversi ruoli aziendali, dovrà essere compartecipe e coinvolta nel perseguimento degli obiettivi e nel rispetto delle regole indicate, in quanto ogni singolo comportamento non eticamente corretto o sicuro, potrebbe comportare conseguenze negative in merito all’ambiente e alla tutela della salute e sicurezza.
L’osservanza da parte dei lavoratori delle norme del Codice deve considerarsi parte essenziale delle obbligazioni contrattuali ai sensi dell’art. 2104 c.c.
La violazione delle norme del Codice da parte del personale potrà costituire inadempimento alle obbligazioni primarie del rapporto di lavoro o illecito disciplinare, con le relative conseguenze di legge così come specificato nel Codice disciplinare.

Applicazione del Codice
Il Codice etico si applica a tutta l’organizzazione della SIBO ed è conseguentemente vincolante per i comportamenti di tutti i suoi collaboratori.